Procedure Covid-19

PROCEDURE DA SEGUIRE IN CASO DI SINTOMI RICONDUCIBILI A COVID-19

IN STUDENTI O PERSONALE SCOLASTICO

Versione aggiornata al 16 ottobre 2020

SITUAZIONE: uno studente oppure un docente o personale A.T.A. della scuola manifesta sintomi riconducibili a Covid-19.

Quali sono questi sintomi? Come specificato nel Rapporto ISS Covid 19 – n. 58/2000 “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia” del 21 agosto 2020, i sintomi più comuni di COVID-19 sono:

  • nei bambini: febbre, tosse, cefalea, sintomi gastrointestinali (nausea/vomito, diarrea), faringodinia, dispnea, mialgie, rinorrea/congestione nasale;
  • sintomi più comuni nella popolazione generale: febbre, brividi, tosse, difficoltà respiratorie, perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia), rinorrea/congestione nasale, faringodinia, diarrea.

LA PERSONA CHE MANIFESTA I SINTOMI È:

a) UNO STUDENTE

DOVE SONO STATI INDIVIDUATI I SINTOMI DELLO STUDENTE:

  1. a casa dai genitori
  2. a scuola

b) UN DOCENTE/PERSONALE SCOLASTICO

DOVE SONO STATI INDIVIDUATI I SINTOMI DEL DOCENTE/ PERSONALE SCOLASTICO:

  1. a casa
  2. a scuola
a1) PROCEDURA con sintomi presentati da uno STUDENTE - A CASA

– Il genitore tiene a casa lo studente e contatta il medico.

– Se il medico ritiene opportuno fare eseguire il tampone, il genitore scarica il modulo di autocertificazione reperibile all’indirizzo

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/coronavirus/gestione-casi-covid-19/gestione-casi-covid-19-scuole

– il genitore si reca con lo studente in uno dei punti individuati da Regione Lombardia, presentando il modulo. I punti tampone sono reperibili all’indirizzo

https://www.ats-milano.it/portale/EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIPARTENZA-SCUOLE

– Il genitore compila il form online alla pagina

https://atsscuola-as-prod-app.azurewebsites.net/segnalazionecovid.aspx

CHE ESITO HA DATO IL TAMPONE? [1]

  1. È negativo
  • Lo studente deve comunque restare a casa fino a guarigione clinica.
  • Il pediatra/medico redigerà una attestazione che lo studente può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.
  • Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.
  1. È positivo
  • Si notifica il caso alla scuola, che avvia la ricerca dei contatti stretti e le azioni di sanificazione straordinaria della struttura.
  • Il referente scolastico COVID-19 deve fornire al Dipartimento di prevenzione l’elenco dei compagni di classe nonché degli insegnanti del caso confermato che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi.
  • I soggetti classificati come contatti stretti non potranno frequentare la scuola poiché saranno da ATS posti in isolamento fiduciario per 14 giorni dall’ultimo contatto e comunque fino a esito negativo del tampone di fine isolamento (a tale tampone dovrà seguire certificato del medico curante, nel quale sarà dichiarata la possibilità di rientrare a scuola). I soggetti che non sono stati identificati come contatti stretti possono continuare la frequenza scolastica.
  • Per il rientro in comunità bisognerà attendere la guarigione clinica (cioè la totale assenza di sintomi): la conferma di avvenuta guarigione prevede l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro. Se entrambi i tamponi risulteranno negativi la persona potrà definirsi guarita, altrimenti proseguirà l’isolamento.
  • Il pediatra/medico redigerà una attestazione che lo studente può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.
  • Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.

 

[1] L’esito dei tamponi sarà reperibile presso il proprio medico di medicina generale, ma potrà anche essere consultato direttamente alla pagina https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/ previa autenticazione a mezzo SPID.

a2) PROCEDURA con sintomi presentati da uno STUDENTE - A SCUOLA

– viene innanzitutto informato il referente-Covid-19 e lo studente deve essere subito dotato di mascherina chirurgica e accompagnato nell’aula ex “ricevimento genitori”, passando dalla porta esterna.

– se lo studente è minorenne:

  • un adulto munito di DPI adeguati (preferibilmente mascherina FFP2 e guanti) rimane con lo studente fino a quando non è affidato a un genitore/tutore legale (l’adulto dovrà comunque sempre mantenere la distanza interpersonale di sicurezza).
  • la scuola contatta i genitori, i quali si devono recare immediatamente a scuola per il ritiro del proprio figlio: al momento dell’affidamento del figlio da parte della scuola, i genitori devono chiedere alla scuola l’apposizione del timbro sul modulo di autocertificazione previsto da Regione Lombardia (Modulo 2) per l’effettuazione del tampone. Il modulo è reperibile all’indirizzo:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/coronavirus/gestione-casi-covid-19/gestione-casi-covid-19-scuole

  • i genitori contattano il pediatra/medico di famiglia: se il medico ritiene opportuno fare eseguire il tampone, si recano con lo studente in uno dei punti individuati da Regione Lombardia, presentando il modulo. I punti tampone sono reperibili all’indirizzo

https://www.ats-milano.it/portale/EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIPARTENZA-SCUOLE

– se lo studente è maggiorenne:

  • sentita la famiglia, lo studente può allontanarsi autonomamente dalla scuola chiedendo alla scuola l’apposizione di timbro sul modulo di autocertificazione (Modulo 3), per l’eventuale accesso al punto tampone. Il modulo è reperibile all’indirizzo:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/coronavirus/gestione-casi-covid-19/gestione-casi-covid-19-scuole

  • lo studente o i genitori contattano il pediatra/medico di famiglia: se il medico ritiene opportuno fare eseguire il tampone, lo studente si reca in uno dei punti individuati da Regione Lombardia, presentando il modulo. I punti tampone sono reperibili all’indirizzo

https://www.ats-milano.it/portale/EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIPARTENZA-SCUOLE

  • Il referente Covid-19 compila il form online alla seguente pagina, segnalando l’allontanamento da scuola: https://portalescuola.ats-milano.it/
  • In attesa del risultato del tampone l’alunno/a NON deve andare a scuola e deve rimanere in isolamento.

 

 

CHE ESITO HA DATO IL TAMPONE? [1]

  1. È negativo
  • Lo studente deve comunque restare a casa fino a guarigione clinica.
  • Il pediatra/medico redigerà una attestazione che lo studente può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.
  • Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.
  1. È positivo
  • Si notifica il caso alla scuola, che avvia la ricerca dei contatti stretti e le azioni di sanificazione straordinaria della struttura.
  • Il referente scolastico COVID-19 deve fornire al Dipartimento di prevenzione l’elenco dei compagni di classe nonché degli insegnanti del caso confermato che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi.
  • I soggetti classificati come contatti stretti non potranno frequentare la scuola poiché saranno da ATS posti in isolamento fiduciario per 14 giorni dall’ultimo contatto e comunque fino a esito negativo del tampone di fine isolamento (a tale tampone dovrà seguire certificato del medico curante, nel quale sarà dichiarata la possibilità di rientrare a scuola). I soggetti che non sono stati identificati come contatti stretti possono continuare la frequenza scolastica.
  • Per il rientro in comunità bisognerà attendere la guarigione clinica (cioè la totale assenza di sintomi): la conferma di avvenuta guarigione prevede l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro. Se entrambi i tamponi risulteranno negativi la persona potrà definirsi guarita, altrimenti proseguirà l’isolamento.
  • Il pediatra/medico redigerà una attestazione che lo studente può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.
  • Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.

 

[1] L’esito dei tamponi sarà reperibile presso il proprio medico di medicina generale, ma potrà anche essere consultato direttamente alla pagina https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/ previa autenticazione a mezzo SPID.

b1) PROCEDURA con sintomi presentati da un DOCENTE/LAVORATORE - A CASA

– Il lavoratore contatta il proprio medico.

– Se il medico ritiene opportuno fare eseguire il tampone, il lavoratore scarica il modulo di autocertificazione (Modulo 1) reperibile all’indirizzo

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/coronavirus/gestione-casi-covid-19/gestione-casi-covid-19-scuole

– si reca in uno dei punti individuati da Regione Lombardia, presentando il modulo. I punti tampone sono reperibili all’indirizzo

https://www.ats-milano.it/portale/EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIPARTENZA-SCUOLE

 

CHE ESITO HA DATO IL TAMPONE? [1]

  1. È negativo

– Il lavoratore deve comunque restare a casa fino a guarigione clinica.

– Il medico redigerà una attestazione che il lavoratore può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.

– Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.

  1. È positivo

– Si notifica il caso alla scuola, che avvia la ricerca dei contatti stretti e le azioni di sanificazione straordinaria della struttura.

– Il referente scolastico COVID-19 deve fornire al Dipartimento di prevenzione l’elenco delle persone entrate in contatto con il caso confermato che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi.

– I soggetti classificati come contatti stretti non potranno frequentare la scuola poiché saranno da ATS posti in isolamento fiduciario per 14 giorni dall’ultimo contatto e comunque fino a esito negativo del tampone di fine isolamento (a tale tampone dovrà seguire certificato del medico curante, nel quale sarà dichiarata la possibilità di rientrare a scuola). I soggetti che non sono stati identificati come contatti stretti possono continuare la frequenza scolastica.

– Per il rientro in comunità bisognerà attendere la guarigione clinica (cioè la totale assenza di sintomi): la conferma di avvenuta guarigione prevede l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro. Se entrambi i tamponi risulteranno negativi la persona potrà definirsi guarita, altrimenti proseguirà l’isolamento.

– Il medico redigerà una attestazione che il lavoratore può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.

– Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.

 

[1] L’esito dei tamponi sarà reperibile presso il proprio medico di medicina generale, ma potrà anche essere consultato direttamente alla pagina https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/ previa autenticazione a mezzo SPID.

b2) PROCEDURA con sintomi presentati da un DOCENTE/LAVORATORE - A SCUOLA

– Il lavoratore viene dotato di mascherina chirurgica e provvede immediatamente al rientro presso il proprio domicilio.

– Il lavoratore contatta il proprio medico.

– Se il medico ritiene opportuno fare eseguire il tampone, il lavoratore scarica il modulo di autocertificazione (Modulo 1) reperibile all’indirizzo

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/coronavirus/gestione-casi-covid-19/gestione-casi-covid-19-scuole

– si reca in uno dei punti individuati da Regione Lombardia, presentando il modulo. I punti tampone sono reperibili all’indirizzo

https://www.ats-milano.it/portale/EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIPARTENZA-SCUOLE

 

CHE ESITO HA DATO IL TAMPONE? [1]

  1. È negativo

– Il lavoratore deve comunque restare a casa fino a guarigione clinica.

– Il medico redigerà una attestazione che il lavoratore può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.

– Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.

  1. È positivo

– Si notifica il caso alla scuola, che avvia la ricerca dei contatti stretti e le azioni di sanificazione straordinaria della struttura.

– Il referente scolastico COVID-19 deve fornire al Dipartimento di prevenzione l’elenco delle persone entrate in contatto con il caso confermato che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi.

– I soggetti classificati come contatti stretti non potranno frequentare la scuola poiché saranno da ATS posti in isolamento fiduciario per 14 giorni dall’ultimo contatto e comunque fino a esito negativo del tampone di fine isolamento (a tale tampone dovrà seguire certificato del medico curante, nel quale sarà dichiarata la possibilità di rientrare a scuola). I soggetti che non sono stati identificati come contatti stretti possono continuare la frequenza scolastica.

– Per il rientro in comunità bisognerà attendere la guarigione clinica (cioè la totale assenza di sintomi): la conferma di avvenuta guarigione prevede l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro. Se entrambi i tamponi risulteranno negativi la persona potrà definirsi guarita, altrimenti proseguirà l’isolamento.

– Il medico redigerà una attestazione che il lavoratore può rientrare a scuola poiché è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per COVID-19.

– Si consegna in anticipo alla Segreteria della scuola la certificazione del medico e si comunica la data di rientro.

 

[1] L’esito dei tamponi sarà reperibile presso il proprio medico di medicina generale, ma potrà anche essere consultato direttamente alla pagina https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/ previa autenticazione a mezzo SPID.

ASSENZE PER ALTRI MOTIVI

Nel caso in cui lo studente non venga sottoposto a tampone in quanto la sua sintomatologia non è riconducibile a CoviD-19 il medico curante o il pediatra indicherà alla famiglia le misure di cura e, in base all’evoluzione del quadro clinico, valuterà i tempi per il rientro al servizio educativo/scuola.

In questo caso non è richiesta alcuna certificazione per il rientro, così come per qualsiasi altra assenza (es. motivi famigliari, partecipazione a gare sportive ecc.). Sarà soltanto richiesto alla famiglia di compilare il modulo sottostante, in cui si comunica il motivo dell’assenza.

 

Contatti stretti di caso Covid: nel caso in cui uno studente o un dipendente della scuola fosse classificato come contatto stretto di caso Covid, dovrà osservare un periodo di quarantena a casa per 10 giorni dall’ultimo contatto con la persona risultata positiva e monitorare il suo stato di salute informando il Pediatra o il Medico curante. Al termine dei 10 giorni dovrà effettuare un tampone che, se negativo, consentirà di riprendere la frequenza scolastica con l’attestazione rilasciata dal Pediatra/Medico.

MODULO PER IL RIENTRO A SCUOLA DA UN’ASSENZA

Al rientro a scuola dello/a studente/ssa o di un membro del personale scolastico da un’assenza, a seconda dei casi, il genitore oppure lo studente maggiorenne o il dipendente compila il seguente modulo e lo consegna in Segreteria (avendo cura di anticiparne una copia via e-mail il giorno precedente al rientro):

  • modulo per il rientro di studenti minorenni (link)
  • modulo per il rientro di studenti maggiorenni/docenti/personale A.T.A. (link)

FONTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi