I promessi sposi: nel bene o nel male, tappa obbligata per intere generazioni di studenti.
Ancora oggi il romanzo manzoniano conserva una modernità disarmante: viltà e coraggio, sopruso e giustizia, vendetta e perdono, colpa e redenzione, un universo fatto di piccoli signori, uomini potenti, persone umili, e tanti altri elementi.
Non si è semplicemente trattato di drammatizzare il testo bensì di prendere spunto da alcuni dialoghi inserendoli in un contesto diverso, quello di oggi.
Perché REBELOT? Perché in milanese significa “caos”, ed è la prima cosa che ci è venuta in mente pensando ai Promessi Sposi.
Immaginiamo dunque di essere alla fermata di un autobus che non arriva mai e d’incontrare un vecchietto desideroso di raccontare una storia…la sua storia…che inizia tanti anni fa…su quel ramo del lago di Como…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi